Pausa estiva 2011

Anche quest’anno, come ogni anno, BNV Entertainment si accinge ad una pausa estiva che, eccezionalmente, in questo 2011 si protrarrà fino agli inizi di ottobre. Quest’anno è stato segnato da eventi eccezionali ed interessanti e numerosi progetti altrettanti allettanti si prospettano all’orizzonte.

Al ritorno alle attività BNV Entertainment, con le energie ricaricate dalla pausa estiva, metterà nuovamente mano ai vari progetti sia quelli in cantiere si quelli allo studio.

A tutti voi un augurio più che sincero di buone vacanze e di riposo.

L’appuntamento è per ottobre 2011.

Annunci

A.Re.S. Film Festival 2011: Rassegna

di Matteo Bonvicino

Anche quest’anno, come di consueto, si è tenuto l’A.RE.S. FILM & MEDIA FESTIVAL DI SIRACUSA. Quest’anno il Festival si è tenuto, a differenza del 2010, in questo mese di luglio. Ma questa è stata l’unica differenza sostanziale per quanto concerne l’organizzazione perchè il risultato ottenuto dalla Direzione artistica è stato, nuovamente, un successo. Numerosi cortometraggi in gara e numerose mostre e partecipazioni straordinarie hanno costellato il Festival di Siracusa ed hanno intrattenuto chiunque vi partecipasse con emozione ed interesse.

Sabato, ad esempio, è stato anche il giorno della presentazione del documentario di Domenica Distilo “Estremi Urbani – Gerusalemme”, cui si è partecipato come regia della seconda unità e che è stato trasmesso nei mesi scorsi sui canali RAI. Poi, ovviamente, come per la passata edizione, anche quest’anno è stata presentata una Rassegna Machinima a cura di Matteo Bonvicino che, per il 2011, presentava due differenti aree tematiche: “Poesia Visiva” e “Narrativa”. Curare tale rassegna è stato un lavoro davvero intenso ma ricco di soddisfazioni. Soddisfazioni che si sono amplificate durante la rassegna, grazie all’interesse mostrato dai presenti.

Per coloro che fossero interessati ad avere un’idea di tale rassegna, elenco qui sotto i vari cortometraggi proiettati, con tanto di sinossi e dettagli. I seguenti cortometraggi sono quasi tutti presenti su YouTube, in caso qualcuno volesse porre attenzione ai contenuti, davvero ricchi, di questa Rassegna.

POESIA VISIVA

AN IRISH AIRMAN FORESEES HIS DEATH
Autore: Russell Boyd
Nazionalità: UK
Durata: 1:53 minuti
Sinossi: Delicato e gentile contributo poetico ad una delle più celebri poesie di William Butler Yeats, scritta dopo la morte del figlio di Lady Gregory, un maggiore impegnato sul fronte Occidentale durante la prima guerra mondiale. In pochi minuti si coglie l’effimera essenza di un uomo e del suo destino. Legati a filo doppio alle gesta di altri uomini, di altri destini. Le immagini, qui, sono molto potenti. Raccontano una “sottostoria”, un contesto differente seppur simile a quello della poesia di Yeats. Eppure, tutto torna, ineluttabilmente, ad una conclusione comune. Nominato per il “Jury Award” al MachinExpo2010. 2010. In rassegna al “Atopic – Festivel de Films Machinima”. 2010. Candidato al ” Best Story Line/Narrative Machinima” al VWBPE (Virtual Worlds Best Practices in Education). 2011.

THE PERFECT WAR
Autore: Robert Stoneman
Nazionalità: UK
Durata: 4:16 minuti
Sinossi: Poesia allo stato puro. Impossibile non restare affascinati dalle immagini che scorrono e dalla musica che, impeccabilmente, accompagna l’azione. Dal primo, stupefacente, colpo di cannone, fino al cavaliere immobile, di fronte alla battaglia. Un quadro per immagini. Una rappresentazione artistica notevole, in grado di mostrare l’ineluttabile sorte cui molti uomini sono chiamati. Profondamente. Senza esitazioni. Uno dopo l’altro, questi uomini cadono. Ripetutamente. Inesorabilmente. In un ripetersi ossessivo di cariche, colpi e ricariche. Ma anche di scontri all’arma bianca, che lasciano sul campo di battaglia una fiumana di carne e sangue troppo vasta da sopportare. E l’azione continua, senza sosta. All’ultimo sangue. All’ultimo uomo.

MOON
Autore: Andrè Luiz Santos Lopes
Nazionalità: PORTOGALLO
Durata: 3:55 minuti
Sinossi: La luna, attraverso le epoche, è stata un’ispirazione significativa e creativa per molti artisti. Per la stessa definizione dell’autore, questo cortometraggio non è altro che “un pensiero raccolto in un non-luogo, in un non-momento nel tempo”. Una sorta di “tutto scorre” indomabile. Ed è proprio questa la sensazione che si ha dalle prime, intense immagini. Un fluire indissolubile di emozioni, ritmate da una musica narrante molto presente. Ciò che è rappresentato non è una storia in sè, ma un racconto emotivo nel suo senso più profondo. Un epopea di trasformazione dei personaggi che si conclude come è iniziata, senza soluzione di continuità. Un assaggio mediatico di profonda spiritualità visiva. Menzionato su “metaverseTV”. 2010. “Top best Machinima” all’Hiperia3D.com. 2010. “Best Music Video” su “InternetVideoMag”. 2010.

I.AM.NOT.A.ROBOT
Autore: Andrè Luiz Santos Lopes
Nazionalità: PORTOGALLO
Durata: 3:21 minuti
Sinossi: In questo cortometraggio lo spettatore si immerge in una graduale ed appassionante rielaborazione di miti antichi e di storie legate ad un passato iconico. Liberamente ispirato al film “AI”, I.AM.NOT.A.ROBOT ha come obiettivo quello di spingere il pubblico a comprendere il Mondo in tutta la sua complessità emozionale. La domanda di fondo è la seguente: Cosa accadrebbe se si riuscisse a creare un’intelligenza artificiale così complessa da riuscire a comprendere le emozioni? Come sarebbero interpretate, queste, dalle macchine? La paura per ciò che noi stessi creiamo sarà la nostra rovina? Le risposte, ovviamente, sono lasciate ad ognuno di noi. E prendono il sopravvento alla fine di questo viaggio emozionante.

INTERVENTION
Autore: Philip Rice
Nazionalità: U.S.A.
Durata: 4:48 minuti
Sinossi: Uno strano caso di inquietudine visiva in grado di rielaborare il quotidiano e di presentarcelo sotto mentite spoglie. Definito dall’autore stesso come un “esperimento di musica e storia” e presentato con la cattiveria consona che caratterizza il substrato mediale utilizzato per la realizzazione questo cortometraggio non può che imbrigliare la nostra attenzione in un vortice di colori e di movimenti inusuali capaci, però, di disegnare una storia, anche se solo abbozzata. Questa rappresentazione artistica di emozioni e di vitalità prende spunto dalla quotidianità per estrapolare qualcosa di completamente nuovo, di accattivante. Di artistico. Una sorta di danza del tempo, a ritmo di musica, balzando sulle note indistinguibili dell’emozione.

NARRATIVA

IL TUO MIGLIOR TALENTO
Autore: Matteo Bonvicino
Nazionalità: ITALIA
Durata: 1:30 minuti
Sinossi: Il Tuo Miglior TalentoCortometraggio che focalizza l’attenzione su un talento in particolare. Non materiale ma caratteriale. Chiunque di noi ha fantasia. Chi più libera dal gioco della ragione chi meno. Non esistono limiti all’immaginazione. Nè barriere insuperabili o montagne che non si possano scalare. L’immaginazione permette ad una bambina di vedersi donna, di vedersi nel suo futuro ormai realizzato, ricco di soddisfazioni e di sogni. Ma è un piacere effimero, evidentemente. E sebbene sia maturato così profondamente nell’animo non può che durare il tempo di un battito di ciglia. Ma può capitare nei momenti più strani. Anche fissando un cartellone pubblicitario.

FUGA E COMPIACIMENTO
Autore: Matteo Bonvicino
Nazionalità: ITALIA
Durata: 2:21 minuti
Sinossi: Raccontare senza parlare. Narrare senza scrivere. Parlando esclusivamente per immagini. Immagini che riescono a trasmettere un significato ben preciso, contestualizzato.  Questo è, di fatto, il primo esperimento di cortometraggio “Live Action” per BNV Entertainment, non realizzato solo con le tecniche digitali del machinima. Questo “Fuga e Compiacimento” è anche stato realizzato pensando a quei grandi capolavori della storia del cinema come “Pomi d’ottone e manici di scopa” oppure come “Chi ha incastrato Roger Rabbit?”. La citazione iniziale, legata all’Ulisse di Dante Alighieri, nella sua “Divina Comedia” è proprio il motore che muove questa storia: l’inesorabile attrattiva della conoscenza può spingere, infatti, tutti noi a forzare i nostri stessi limiti. A valicare soglie impensabili. Addirittura, come ci è mostrato, è capace di farci uscire dalla nostra realtà, forzando l’ingresso in una dimensione più vasta e ricca di potenzialità.

WHO WATCHES THE WATCHERS?
Autore: Matteo Bonvicino
Nazionalità: ITALIA
Durata: 3:41 minuti
Sinossi: Questo cortometraggio di BNV Entertainment tenta di dare una propria visione ad un concetto/problema che si cela dietro alla comunicazione odierna ovvero tenta di domandarsi quali siano i limiti dello spettacolo e a quali condizioni siamo disposti a convenzionarci. Grazie a questa chiave di lettura, è spontaneo chiedersi come ci affligge questo nuovo mondo, nell’universo della comunicazione. Dobbiamo chiederci: comunichiamo davvero? O è tutto un’enorme bolla di sapone? In questo contesto straniante, di deprivazione utilitaristica del concetto trasmissivo, lo spettatore è al centro stesso dell’azione dell’osservare che lo trasforma, dunque, in uno “spettattore”, sublimandone la figura in un unico momento di fruizione, facendolo diventare egli stesso pubblico e attore, che si riflette nel suo proprio sguardo. E’ un’analisi cinica della situazione attuale ed un’inquietante visione di questo nuovo mondo così social. In questa destrutturazione dell’etica narrativa, del contesto puro di racconto, siamo decontestualizzati, costantemente, come spettatori da ogni margine d’utilità proscenica al punto da essere immersi in un ibrido reale/virtuale che poco o nulla ha di aulico ma tutto di becero e di avvilente. Stravolti, come siamo, da tanta mediocrità onnipresente nei massmedia e nella comunicazione mediale in generale, non riusciamo più nemmeno a distinguere cosa è realmente interessante da cosa, invece, è pura spazzatura. Finendo con l’interessarci a qualcosa di finto, di lontano dall’archetipo classico dell’interesse, da suggellare una certa passione per tutto quello che è il nulla più completo. E desolante, da esserne così presi da trasformarci in qualcosa da trasmettere. E da raccontare.

THE LITTLE FISHERMAN STORY
Autore: Andrè Luiz Santos Lopes
Nazionalità: PORTOGALLO
Durata: 6:20 minuti
Sinossi: Cortometraggio che trae le sue origini dalla leggenda della sirena brasiliana Iara che vive in fondo al fiume. Il mito, che ha ispirato molti poeti brasiliani come José de Alencar, autore della storia di una ninfa d’acqua e del tesoro che giace sul fondo del mare, e questa sua rappresentazione sono un esempio di “narrativa” che raccoglie in sè l’intera concezione di comunicazione diretta e immediata, nonostante riesca a trattare due tematiche, la contemporaneità e la fiaba, diametralmente opposte eppure così legate e simili. Una narrativa, dunque, fortemente ispirata, in grado di traghettare lo spettatore verso tematiche ancora più forti.

TIME TRAVELERS
Autore: Pooky Amsterdam
Nazionalità: U.S.A.
Durata: 19:09 minuti
Sinossi: La narrativa, qui, funge da metro di confronto e di misura dello sviluppo sostenibile umano in grado di racchiudere anche speranza e dispiaceri. Time Travelers è un cortometraggio che ruota attorno al concetto di futuro, inteso come ispiratore di nuove capacità, di nuove tendenze e di nuove vitalità. GeoIngegneri per energie alternative, scienziati in nanobiologia e neuroscienze per la cura della salute umana trovano qui la loro giusta collocazione, in un progetto sponsorizzato dallo “Student Loan Finance Corporation” (SLFC) che da trent’anni aiuta i giovani a formarsi un futuro. Vincitore del “Award of Excellence” al Los  Angeles Movie Awards. 2011.

Ultima nota a margine: vi informo che la sezione COLLABORAZIONI è stata modificata ed ora include alcune informazioni relative ai progetti cui si è collaborato. Vi sono elencate risorse web e risorse in download. Insomma, avrete di che sbizzarrirvi!

  • COLLABORIAMO CON

  • I NOSTRI DOPPIATORI

  • I NOSTRI PARTNER

  • I NOSTRI AMICI

  • SELEZIONE DI LAVORI

  • CALENDARIO

    agosto: 2011
    L M M G V S D
    « Lug   Ott »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • NEWS RECENTI

  • © BNV Entertainment

    Creative Commons License
  • ULTIMI COMMENTI

  • ULTIMISSIME DA TWITTER

  • Inserisci il tuo indirizzo email e Iscriviti al blog di BNV Entertainment. Riceverai i nuovi post anche via email.

    Segui assieme ad altri 4 follower

  • VISITATORI

    • 9.508 Visitatori